Che cos’è il South Tyrol Trail?

- E’ un’avventura in autonomia in bicicletta.
– Ci si iscrive, si riceve una traccia da caricare sul GPS e si segue la traccia fino al’arrivo.
– Non c’è un tempo limite e la sfida è solamente con se stessi!
– Nuovo! cinque percorsi!
– E’ anche un percorso permanente, ognuno è libero di iscriversi e partire nella giornata che preferisce.

 

aatrail9a

Si tratta della prima avventura in completa autosufficienza in bicicletta che si svolge in Alto Adige. La formula è molto semplice: ci si iscrive, si riceve una traccia da caricare sul GPS, si monta in sella e si segue la traccia fino alla fine! Ogni partecipante è libero di seguire l’andatura che preferisce e di fermarsi dove e quando vuole per mangiare e dormire. C’è chi preferisce fermarsi pochissimo e pedalare anche tutta la notte e chi sceglie di divertirsi con gli amici godendosi i panorami, pranzando nei locali tipici e dormendo in comode pensioni, chi parte solo con una giacca antivento e dorme qualche ora su una panchina e chi parte con la bici completamente equipaggiata, dormendo in tenda. Non c’è un tempo limite e la sfida non è contro gli altri, ma solamente contro se stessi!
Visto il successo delle prime edizioni, anche nella quarta edizione, che si terrà nel 2018, il South Tyrol Trail verrà incontro alle esigenze della maggior parte possibile di ciclisti e diversificherà i tracciati, che sono cinque: Mtb, Gravel, Road, Mtb Extreme e Road Extreme.
Per tutti la partenza collettiva è fissata da Malles il 14 luglio 2018, mentre l’arrivo sarà al camping Olympia di Dobbiaco.
I percorsi attraversano tutto l’Alto Adige da ovest ad est, dall’Ortles alle Dolomiti, dalla val Venosta alla val Pusteria. Al di fuori di tale data, ognuno sarà comunque libero di iscriversi per effettuare delle partenze singole nella giornata che preferisce, il South Tyrol Trail è pensato infatti come un percorso permanente. I panorami sono favolosi e spaziano dai ghiacciai dell’Ortles a tutte le Dolomiti, inoltre si passa per tutti i centri storici delle principali città della provincia.

Percorso STT Mtb: sono 480 km e 12000 metri di dislivello. La traccia cerca di unire la maggior parte dei sentieri più divertenti e panoramici presenti in Alto Adige. Dove non è possibile seguire i sentieri, si percorrono strade forestali immerse in fitti boschi o lungo fiumi e laghi, per il resto si pedala lungo piste ciclabili asfaltate o strade secondarie poco trafficate.
Percorso STT Gravel: sono 390 km e 6000 metri di dislivello. Questo tracciato è molto più scorrevole del primo e segue strade forestali, strade bianche e piste ciclabili sterrate e asfaltate.
Il percorso è stato modificato e semplificato rispetto al 2017, tenendo conto dei consigli dei partecipanti.
Percorso STT Road: sono 260 km e 2000 metri di dislivello, si sviluppa interamente lungo piste ciclabili asfaltate e qualche piccolo tratto sterrato. Ideale per essere percorso con bici da corsa o da famiglie con city bike o E-bike.
Percorso STT Mtb Extreme: sono 630 km e 22000 metri di dislivello; La traccia cerca di unire la maggior parte dei sentieri più divertenti e panoramici presenti in Alto Adige e passerà per tutti i posti più belli, rinomati e panoramici dell’Alto Adige. Altopiano di Avelengo, Alpe di Siusi, Plan de Corones, Plose, Val Gardena, lago di Braies. Conoscerete le montagne più belle del mondo in ogni loro sfumatura!
Percorso STT Road Extreme: sono 790 km e 24000 metri di dislivello. Vi piace la bici da corsa e volete vivere una vera avventura? Partite e percorrete tutti, ma proprio tutti i passi più e meno famosi dell’Alto Adige, dallo Stelvio al Giovo, dal Gardena al Erbe, passando anche per incantevoli valli poco conosciute e per le principali città storiche della Provincia.

Tutti i tracciati sono studiati per essere perfettamente collegati dalla rete ferroviaria, sia per la partenza da Malles, sia per il ritorno da Dobbiaco a Bolzano e a Malles, e sia per eventuali problemi meccanici o fisici, il trail passa infatti spesso nei pressi delle stazioni ferroviarie, da dove si può, in breve tempo, raggiungere le città più importanti.
Una volta conclusa l’avventura, ogni partecipante dovrà spedire la traccia registrata con il GPS all’organizzazione, che controllerà il percorso effettuato e spedirà ad ogni finisher un attestato di partecipazione. Per chi non avesse un gps a disposizione, sono previsti dei tour guidati.

Il South Tyrol Trail è valido anche come brevetto randonnee audax ARI

Iscrizioni  dal 2 gennaio 2018

Iscrizioni