Una settimana in camper in Campania


Una settimana in Campania

5 aprile, prima di sera arriviamo a Caserta e ci fermiamo all’area camper Feudo di San Martino, a 10 minuti a piedi dalla Reggia.

6 aprile, visitiamo la splendida Reggia di Caserta e nel pomeriggio ci spostiamo a Benevento, che visitiamo prima di sera. Passiamo la notte  all’area camper Benevento di via Mustilli, gestita dal locale camper club.

7 aprile, raggiungiamo Pompei e ci fermiamo al camping Zeus, comodissimo per raggiungere sia Napoli che Sorrento, con la fermata del treno proprio davanti al campeggio. Nel pomeriggio salgo in cima al Vesuvio in bicicletta.

8 aprile, andiamo in treno a Napoli e visitiamo Spaccanapoli e i quartieri Spagnoli.

9 aprile, ritorniamo a Napoli e visitiamo il Vomero, castel S. Elmo e la Certosa di San Martino. Scendiamo ai quartieri spagnoli e torniamo al campeggio.

10 aprile, ci spostiamo in camper a Vietri sul Mare, nel comodo parcheggio della stazione a pagamento, con splendida vista sul paese. In mattinata visitiamo il bel centro storico e nel pomeriggio con il treno raggiungiamo Salerno per una visita al centro. Torniamo a Vietri e dormiamo nello stesso parcheggio.

11 aprile, prendiamo l’autobus di linea per Amalfi. La strada è molto stretta e tutta a curve e non si sa come l’autista ce la faccia a passare fra roccia e auto in senso contrario. Per i deboli di cuore è sicuramente meglio prendere il battello e raggiungere i paesi della Costiera via mare. Visitiamo la bella Amalfi e poi raggiungiamo Atrani lungo il sentiero panoramico. Da qui ci spostiamo a Minori con l’autobus e poi andiamo a Maiori lungo il bellissimo sentiero dei limoni. Da Maiori a Vietri ancora in autobus e verso sera ci sportiamo all’area di sosta Castagnaro Parking vicino a Pozzuoli.

12 aprile, prendiamo il treno che parte vicino all’area camper e arriviamo a Pozzuoli. Facciamo i biglietti per il traghetto e ci imbarchiamo per Procida. Verso sera facciamo ritorno all’area camper e partiamo per la Toscana.